Tu sei qui:

Soluzioni innovative per un appartamento nella zona collinare di Napoli

Area: 125,00 mq
Anno: 2022
Fotografie: Ciro Panico
Città: Colli Aminei, Napoli

L’urbanizzazione delle colline napoletane ha raggiunto il quartiere dei Colli Aminei negli anni sessanta, rendendola oggi una zona densamente abitata, ricca di esercizi commerciali, ma che conserva ancora numerose aree verdi.
Inoltre, la vicinanza al Parco di Capodimonte con la sua reggia borbonica e il Museo, lo rendono un quartiere molto interessante.

E proprio in questa zona ricade la scelta dei committenti di incaricare lo studio Ariaproject della ristrutturazione di un vecchio appartamento in una delle vie principali del quartiere.

L’abitazione si presenta oggi come un appartamento di circa 125,00 mq dalla pianta irregolare, ma molto luminoso.
La grande intuizione di questo progetto, infatti, è stata quella di dare la priorità assoluta alla luminosità. Si è deciso di aprire completamente la zona giorno con una grande vetrata a tutta altezza che dà sul bel giardino di pertinenza del condominio. Così facendo si è individuata la quinta naturale che andava a caratterizzare la zona pranzo, mentre il resto della zona giorno è dedicata al soggiorno, con un bel divano centrale, un camino e una parete scenografica di fondo.

Si è deciso di dividere la zona cucina in un ambiente separato, attraverso un sistema di vetrate fumé riflettenti. In questo modo, aprendole, si può avere un unico ambiente comunicante, ma chiudendole ogni ambiente ha la sua indipendenza.

Dalla zona giorno si accede sia al corridoio, che conduce alle altre stanze dell’appartamento, sia ad una prima cameretta che viene nascosta in un sistema di armadiatura a tutta altezza. Entrando nell’abitazione, infatti, si ha la sensazione che appena sulla destra vi sia una semplice cappottiera, ma una delle ante di quest’ultima, in realtà, conduce ad una camera da letto.

Dal corridoio, quindi, si ha accesso alla zona notte, formata da una lavanderia e un ripostiglio (anch’esse nascoste in un sistema di armadiature), una seconda camera da letto, un bagno e alla camera da letto padronale con bagno annesso.

I due bagni godono di ogni comfort e sono caratterizzati da un sapiente studio di cromie e fantasie, che rendono gli ambienti luminosi e accoglienti.

La camera da letto padronale, con affaccio sul balcone esterno, presenta al suo interno, oltre la porta che conduce al bagno in camera, anche una piccola palestra vetrata, come richiesto dalla committenza.

Dallo studio della pianta si può evincere con più chiarezza la disposizione interna dell’abitazione e, soprattutto, i sistemi di armadiature che permettono di nascondere alcune porte. L’appartamento si compone di tre camere da letto, due bagni e un’ampia zona giorno con annesso balcone esterno e cucina parzialmente sparata. 

Una menzione a parte è da fare sulla scelta delle finiture, delle cromie e degli arredi. 

Il sapiente equilibrio tra forme e materiali si può notare nei più piccoli dettagli. Dal disegno della vetrata con inserti metallici, alla bella parete in doghe di legno, passando per la grande porta effetto cemento che dà matericità all’ambiente e dialoga perfettamente con gli altri materiali adiacenti. 

Il divano è stato appositamente disegnato e progettato per il cliente, così come i tendaggi che inquadrano la grande vetrata. Anche lo studio dell’illuminazione è stato determinante per la buona riuscita di questo progetto.

Per quel che concerne gli arredi, invece, vi sono dei pezzi unici come le due madie Novamobili e l’elegantissimo blocco total black formato dal tavolo Moonlight e le sedie Midj.